#Per l'energia

In arrivo il Piano Transizione 5.0: benefici per le imprese

Incentivi fiscali per le imprese che investono su Transizione Digitale ed Energetica

Nei prossimi giorni è prevista la pubblicazione del Decreto Attuativo relativo al Piano Transizione 5.0, che prevede benefici, sotto forma di crediti d’imposta, per le imprese che effettuino Progetti di innovazione realizzati attraverso l’acquisto di beni strumentali materiali o immateriali 4.0 interconnessi e finalizzati a ridurre i consumi energetici (rif. Gazzetta Ufficiale della Legge 29 aprile 2024, n. 56).

Una valida opportunità per tutte le Imprese che hanno intrapreso un percorso di sostenibilità e di riduzione della propria impronta carbonica. Un meccanismo di sostegno agli investimenti che premia la maggior efficienza di macchinari e dei processi e che consente di trainare anche gli investimenti per l’autoproduzione e l’autoconsumo di energia da fonte rinnovabile per rendere solida, resiliente e sostenibile l’impresa. 

Le percentuali di credito d’imposta di cui sarà possibile fruire variano in base al perimetro progettuale e in base alla percentuale di Risparmio Energetico (saving) che si prevede di ottenere col progetto d’innovazione:

Incentivi fiscali Transizione 5.0, perimetro Struttura Produttiva

Incentivi fiscali Transizione 5.0, perimetro Processi Produttivi

Il Risparmio Energetico dovrà essere garantito e dimostrato per 5 anni a partire dal 31 dicembre successivo alla data di conclusione del progetto. Sarà quindi strategico affiancarsi ad un partner come SOLUX,  che resterà al fianco del Cliente fornendo tutto il supporto al monitoraggio delle prestazioni energetiche anche nel corso degli anni.

Impianto fotovoltaico: intervento trainato con benefici fino al 140%

Secondo le più recenti indiscrezioni normative, si potrà beneficiare del credito d’imposta Transizione 5.0 anche su impianti fotovoltaici e configurazioni di autoconsumo, se abbinati ad un piano d’innovazione che preveda beni interconnessi (qualifica attestata dalle cosiddette “perizie Industria 4.0”).

Risulta infatti incluso nel credito d’imposta l’acquisto delle seguenti componenti di un impianto fotovoltaico:

a) i gruppi di generazione dell’energia elettrica (Moduli FV);

b) i servizi ausiliari di impianto;

c) i trasformatori posti a monte dei punti di connessione della rete elettrica, nonché i misuratori dell’energia elettrica funzionali alla produzione di energia elettrica;

d) gli impianti per lo stoccaggio dell’energia prodotta (batterie).

E c’è dell’altro. Nel rispetto dei limiti massimi di spesa, le spese sostenute per l’acquisto di moduli FV made in UE che rispettano opportune classe di efficienza concorrono a formare la base di calcolo del credito d’imposta per un importo fino al 140 per cento del loro costo, sulla base della classe di efficienza del modulo fotovoltaico, con la possibilità di cumulare il beneficio con altri strumenti di agevolazione fino al raggiungimento del 100% dell’investimento programmato.

L’importanza del partner strategico qualificato: dalla progettazione, alle perizie asseverate e al monitoraggio

Affidarsi a SOLUX, significa avvalersi della capacità e del know-how di un partner qualificato che possa massimizzare i benefici introdotti dal Decreto Transizione 5.0. 

Da oltre 15 anni, SOLUX è una realtà ingegneristica e consulenziale multidisciplinare, attiva nella progettazione di impianti fotovoltaici e nella formulazione di soluzioni di efficientamento energetico

Affianchiamo i nostri clienti nelle più importanti opportunità del mercato in tema di Transizione Energetica e produzione di energia per autoconsumo, per costruire un futuro più sostenibile.

Inoltre, il quadro regolatorio del Piano Transizione 5.0 richiede che alcune attività, obbligatorie ai fini della fruibilità dell’incentivo, siano svolte da soggetti certificati come Esperti in Gestione dell’Energia (EGE).

In Solux abbiamo un team dedicato di ingegneri certificati EGE ed Energy Manager, esperti nell’efficientamento di processi produttivi e nell’autoproduzione di energia, a garanzia della miglior progettualità e delle migliori performance degli investimenti.

Di seguito alcuni servizi che SOLUX mette a disposizione delle aziende:

  • Audit Energetico e/o Diagnosi Energetica;
  • Quadro economico dell’investimento;
  • Progettazione interventi di Efficientamento energetico e del monitoraggio dei risparmi;
  • Progettazione e consulenza per la realizzazione di impianti fotovoltaici in autoconsumo;
  • Certificazione ex-ante, ex-post e comunicazioni al GSE;
  • Perizia tecnica asseverata 4.0;
  • Gestione pratiche GSE;
  • Monitoraggio energetico (reportistica);
  • Supporto tecnico nella gestione della documentazione contabile;
  • Implementazione di sistemi di Gestione dell’energia (ISO 50001).

Non aspettare. Contatta subito i nostri tecnici per chiedere tutte le informazioni di dettaglio al fine di poter fruire di questa nuova opportunità. 

Con Solux ha inizio la tua Transizione Energetica!